Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*

La Rete

*
*
*

Le Sedi

*
*
*

Le Attività Svolte

*
*
*

La Maison de la Méditerranée

*
*
*
Le Attività
*
In programma
Svolte per Anno
   1994 - 2010
Svolte per Aree
   tematiche
Elenco generale
Attività delle Sedi
Pubblicazioni
 
* *
Napoli 9 dicembre 2009

Dibattito "Napoli-Roma: due capitali, una grande area per lo sviluppo"


Napoli e Roma, due delle piu´ grandi metropoli italiane si sono incontrate all´ombra del Vesuvio in occasione del dibattito dal titolo ´´Napoli-Roma: due capitali, una grande area metropolitana per lo sviluppo´´.

Alla presenza del solo primo cittadino di Roma, all´incontro sono state portate in tavola le tante opportunità che potrebbero aprirsi per il Mezzogiorno, in vari settori, se le due citta´ pensassero di unire le forze. Nel corso del dibattito Enzo Rivellini, l´europarlamentare che relaziona in dialetto nella sede di Bruxelles, ha chiuso il suo intervento con un vecchio detto partenopeo: ´´E´ meglio farsela con chi e´ meglio di te e farci le spese´´ e in questo contesto, secondo Rivellini, solo a braccetto con Roma, Napoli potrebbe farsi notare in Europa. Ha toccato invece il tasto turismo Marcello Taglialatela, facendo notare il flusso ´mordi e fuggi´ che parte proprio da Roma: ´Che grande sinergia potrebbe nascere nel rendere le due citta´ un´unica meta per i turisti stranieri!´ ha lasciato meditare il segretario cittadino Pdl. Il turismo e´ un tasto dolente per Luciano Schifone, consigliere comunale di Napoli, che in Campania vede sprecati fondi europei per iniziative inutili. ´E´ molto utile questo incontro oggi che siamo ancora n tempo per parlare di futuro e pensare ad un progetto unico e ancora inesistente´, e´ l´opinione di Luigi Nicolais, ex ministro all´Innovazione tecnologica e attuale consigliere provinciale di Napoli, intervenuto al dibattito che ha lasciato con una proposta:´quando ci si confronta e ci si unisce si entra con un idea e si esce con mille idee. Io proporrei non solo Roma e Napoli ma anche Bari in un´unica macroarea. Cosi´ creeremmo tante possibilità per i giovani negli scambi commerciali e non solo per i flussi turistici´. Annuncia un tavolo di concertazione permanente per la realizzazione di un´unica grande area metropolitana di Napoli, il neo presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro. ´Basta deludere i nostri giovani - ha affermato Cesaro - rischiando l´emigrazione dei nostri cervelloni portando benefici ai paesi europei contro i quali poi non siamo in grado di competere´. ´Mi spiace constatare che l´assenza del sindaco di Napoli si debba ad una cattiva informazione che le ha fatto intendere che qui sarebbe stata attaccata´, e´ stata la premessa di Giovanni Alemanno, sindaco di Roma al quale sono toccate le conclusioni del dibattito. ´Credo che come italiani - ha detto Alemanno -, dobbiamo creare una specie di gioco di squadra per presentarsi in Europa. Quindi, dobbiamo realizzare e assegnare un ruolo ad ogni citta´ secondo le prorie eccelenze. Per Roma e Napoli il punto forte e comune sono le Universita´ e quindi la formazione anche delle classi dirigenti. Solo creando alti profili professionali si puo´ fare un salto di qualità a livello internazionale ed essere davvero competitivi e vincenti´.

Il presidente Capasso ha proposto al sindaco Alemanno la costituzione di un tavolo con altre città euromediterranee per evitare duplicazioni e sprechi di risorse.

Torna indietro
***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*