Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

EUROMED: GRECO, DIALOGO CULTURALE PER DIFFONDERE LA PACE

(ANSAMED) - ROMA, 1 FEB - La promozione della cultura per superare le differenze economiche e politiche, ma anche per esportare più democrazia. E' con questa visione che si è svolto oggi il dibattito della seconda giornata di lavoro della Commissione Cultura dell'Assemblea parlamentare euromediterranea riunita a Roma. Nella sala di Palazzo Madama che ieri aveva visto la presenza del vice presidente della Commissione Ue, Franco Frattini, per parlare di immigrazione, oggi i delegati dei 25 paesi dell'Ue, del Parlamento europeo, e dei parlamenti dei 10 paesi della sponda sud del Mediterraneo, si sono concentrati sul tema culturale e, in particolare,su come raccordare l'attività dell'assemblea parlamentare con quella della 'Fondazione euromediterranea Anna Lindh'. Gli interventi dei delegati hanno sottolineato il valore della cultura, l'arricchimento che viene dal riconoscimento delle differenze, la necessità di affiancare alle proposte l'impegno politico: e se da parte di qualcuno è arrivato l'auspicio a creare una cultura mediterranea, da contrapporre alla cultura-immondizia che ci invade dagli Stati Uniti, tutti hanno sottolineato l'esigenza di rivedere il ruolo della donna e il problema della formazione dei giovani. Due argomenti che stanno a cuore anche all'attività della Fondazione Anna Lindh, come ha spiegato Rafael Dochao, rappresentante della Commissione Ue, che, citando i programmi del direttore della Fondazione, Traugott Schoefthaler, assente oggi perché bloccato dalla neve ha spiegato che "la Fondazione si concentrerà quest'anno sulla creazione di uno spirito di equipe tra i vari membri". Il dibattito, che ha occupato l'intera mattinata, ha incontrato la soddisfazione del presidente senatore Mario Greco, che a fine lavori ha osservato: "I temi emersi hanno fornito molti spunti per riflettere. Riflettere sul fatto che quando c'é diffusione della conoscenza di tutte le culture, con l'accettazione delle differenze come elementi di arricchimento, si possono superare le difficoltà economiche e politiche e si può esportare più democrazia". (ANSAMED). Y2N
01/02/2005 15:58

 

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*