Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

EUROMED: QUALI STRADE VERSO LA DEMOCRAZIA? CONVEGNO A NAPOLI

(ANSAMED) - NAPOLI, 2 FEB - 'Il dibattito sulla promozione della democrazia: l'Euromediterraneo e il Grande Medio Oriente" - tema di primo piano all'indomani delle elezioni in Iraq - è stato al centro della conferenza promossa oggi a Napoli dalla Fondazione Laboratorio Mediterraneo in collaborazione con l'Università Orientale, che ha visto intervenire come relatore il Prof. Roberto Aliboni dell'Istituto Affari Internazionali. "Il partenariato euromediterraneo nato nel 1995 a Barcellona e il 'Greater Middle East' così come lo intendono gli Stati Uniti sono due facce diversissime di un'idea condivisa"- così ha esordito l'esperto di world poltics, sottolineando che 'la promozione della democrazia nel Mediterraneo trova d'accordo europei e americani, perché entrambi sono convinti che esista un nesso tra democrazia e sicurezza". Dallo stesso punto di partenza, però, "le strade divergono completamente quanto ai mezzi da impegare" ha ricordato Aliboni. "Politica, diplomatica, cooperativa e mai coercitiva", la 'via europea' alla sicurezza nel Mediterraneo è stata ripercorsa dai suoi promettenti inizi istituzionali (la Dichiarazione di Barcellona del 1995) alle attuali difficoltà, specie di fronte ad una politica americana che "si può non condividere, ma è innegabilmente molto incisiva" afferma provocatoriamente Aliboni. Stati Uniti e Europa come Marte e Venere, dunque? Non necessariamente: secondo l'esperto "anche una politica cooperativa può essere perseguita con fermezza, individuando gli interlocutori giusti nel mondo islamico e non cedendo su alcune questioni fondamentali come quelle dei diritti umani. L'Europa deve cogliere l'occasione di dimostare che la democrazia può essere promossa efficacemente anche senza il ricorso alla forza". (ANSAMED).
2005-02-02

EUROMED: THE PROMOTION OF DEMOCRACY AT A CONGRESS IN NAPLES

(ANSAMED) - NAPLES, FEBRUARY 2 - 'The debate on the promotion of democracy: Euro-Mediterranean and the Greater Middle East' - a key issue after the elections in Iraq - were at the centre of a conference promoted today in Naples by the Mediterranean Laboratory Foundation in cooperation with the port city's Oriental University and the participations of professor Roberto Aliboni of the International Affairs Institute. The political analyst explained the differences between the Euro-Mediterranean partnership and the 'Greater Middle East' as perceived by the United States, stressing that their "roads diverge completely in terms of the means to employ" in promoting democracy and security. However, Aliboni stressed that "cooperation politics can also be carried out in a firm way, selecting those to address in the Islamic world and not making compromises over the issue of human rights. Europe - he added - needs to take advantage of its occasion to show that democracy can be promoted without the use of force". (ANSAMED).
2005-02-02

 

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*