Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

CINEMA: NAPOLIFILMFESTIVAL;DOMANI CONCORSO EUROPAMEDITERRANEO

(ANSAmed) - NAPOLI, 7 GIU - Il film "Cose per le quali vale la pena di vivere", del regista spagnolo Manuel Gomez Pereira, aprirà le proiezioni dei film che si contenderanno il Vesuvio Award nella sezione "Europa, Mediterraneo" della settima edizione del Napolifilmfestival. Protagonista del film è Ana Belen, una delle "star" del cinema spagnolo, che interpreta il ruolo di Hortensia, una donna non più giovane che da quando è stata lasciata dal marito si dedica esclusivamente al lavoro e al figlio. Fino a quando nella sua vita non entra Jorge, anche lui separato. Oltre al film di Gomez Pereira, nella sezione dedicata all'Europa ed al Mediterraneo, dove l'Italia sarà rappresentata da "I fatti della banda della Magliana", di Daniele Costantini, partecipano anche il francese "Crustaces et coquillages", di Olivier Ducastel e Jacques Martineau con Valeria Bruni Tedeschi, il palestinese "Atash" di Tawfik Abu Wael, lo sloveno "Cheese and Jam" di Branko Djuric, il turco "En Construction" di Omer Vargi, l'albanese "Nuit sans lune" di Artan Minaroli, il serbo-montenegrino "Red colored grey truck" di Srdjan Koljevic, l'egiziano "I love cinema" di Oussama Fawzi, la co-produzione belga-marocchina "L'Enfant endormi" di Yasmine Kassari. (ANSAmed). TI-PI1
07/06/2005 19:41

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*