Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

ALGERIA: BENNATO APRE SETTIMO FESTIVAL CULTURALE EUROPEO

(ANSAmed) - ALGERI, 8 MAG- Si aprirà domani con il 'Concerto euromediterraneo per il dialogo tra le culture' ideato da Eugenio Bennato e organizzato dalla Fondazione Mediterraneo di Napoli il 7° Festival europeo di cultura che nel corso di tutto il mese di maggio presenterà più di trenta eventi e sarà itinerante. Molti spettacoli saranno presentati anche a Orano (ovest algerino), Annaba, Tizi Ouzou e Bejaia, città dell'est del Paese. Organizzato dalla delegazione della Commissione europea in Algeria e dai servizi culturali degli stati membri Ue, il festival si è affermato negli ultimi anni come uno degli eventi più seguiti dal pubblico algerino registrando nella scorsa edizione oltre 15 mila spettatori. "Il Maghreb e in particolare l'Algeria non sono Africa ma Mediterraneo. Ho sempre lavorato per una 'collettivita'' mediterranea e spero che anche il festival di quest'anno possa dare il suo contributo a questo insieme in cui mentalità, musica e cultura sono così vicine", ha detto Lucio Guerrato, capo della delegazione della Commissione europea in Algeria, illustrando il ricco e multiforme programma della manifestazione di quest'anno. "La musica - ha osservato il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso a proposito del concerto di Bennato che giunge ad Algeri dopo le tappe del Cairo, Otranto, Lussemburgo, Roma, Cosenza, Barcellona, Napoli e Lecce - dimostra come sia possibile avvicinare le tradizioni e le culture dei Paesi mediterranei e ci consente di abbattere quel diaframma di sospetto e incomprensione che è poi soprattutto ignoranza". Ed anche l¿ambasciatore d¿Italia in Algeria, Gianfranco Verderame, ha sottolineato la rilevanza della manifestazione. In cartellone, presentati da 13 paesi dell'Unione europea: due concerti di musica e danze popolari, cinque di musiche 'folk-popolari', quattro di musica classica, quattro serate jazz, due mostre, uno spettacolo per bambini di Clown sans frontières. Un evento speciale, presentato dalla Repubblica Ceca, caratterizzerà la settima edizione del festival: uno spettacolo teatrale per sordomuti interamente tradotto nel linguaggio dei segni. Come per le scorse edizioni, in chiusura, un grande concerto all'aperto destinato ai più giovani che quest'anno potranno ballare sulle note del rocker franco-algerino Rachid Taha. (ANSAmed). TA 08/05/2006 11:54

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*