Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

PREMI: NAPOLI, DOMENICA AL SAN CARLO ASSEGNAZIONE PREMIO MED
(ANSAmed) - ROMA, 11 GIU - C'é l'emittente araba Al Jazira, i quotidiani
spagnoli El Pais e La Vanguardia, e personalità di spicco impegnate per la pace,
quali il patriarca di Gerusalemme, mons.Fouad Twal, e il presidente della
Fondazione Euromediterranea per il Dialogo tra le Culture "Anna Lindh", André
Azoulay (Marocco). Ed ancora, figure eminenti quali l'architetto Zaha Hadid,
irachena di fama internazionale che in Italia ha realizzato strutture
all'avanguardia, come il Maxxi di Roma; l'ambasciatrice di Giordania in Italia,
Wijdan Al-Hashemi; il ministro degli Esteri di Svezia, Carl Bildt; la cancelliera
tedesca Angela Merkel; ma anche strutture come la rete di Ong presieduta da
Abdelmaksoud Rachidi (Marocco), o l'Unione degli industriali di Napoli. Tutti
vincitori del Premio Mediterraneo 2010 che domenica prossima, in occasione
dell'undicesima edizione del 'Concerto Euromediterraneo per il dialogo tra le
Culture - Nostro Mare Nostro', che si terrà al teatro San Carlo di Napoli,
riceveranno gli importanti riconoscimenti. Istituito nel 1996 dalla Fondazione
Mediterraneo, il Premio é oggi tra i più autorevoli riconoscimenti a livello
mondiale. Suddiviso in 19 sezioni, si legge in una nota, "il Premio vuole essere
una testimonianza dell'impegno e del contributo che personalità del mondo
religioso, politico, culturale e artistico hanno dato per la diffusione dei valori di
pace e nella valorizzazione delle differenze culturali nell'area del Grande
Mediterraneo". L'evento musicale del teatro San Carlo, riunirà artisti
provenienti da diversi Paesi euromediterranei e avrà come obiettivo quello di
fare di Napoli e del Teatro il luogo simbolo in cui le diverse identità e culture del
Mediterraneo possano incontrarsi e riunirsi grazie alla musica. (ANSAmed).
2010-06-11 09:41

PRIZES: NAPLES, MED AWARD CEREMONY THIS SUNDAY IN SAN CARLO
(ANSAmed) - ROME, JUNE 11 - The Arab network AL Jazeera, the Spanish
newspapers El Pais and La Vanguardia, and leading figures in the peace
movement, like the patriarch of Jerusalem, Mons. Fouad Twal and the president
of the Euro-Mediterranean Foundation for Inter-cultural Dialogue "Anna Lindh",
André Azoulay (Morocco); and also distinguished figures like the internationally
known Iraqi architect Zaha Hadid, who has designed cutting-edge structures in
Italy like the Maxxi in Rome; the ambassador of Jordan to Italy, Wijdan Al-
Hashemi; the Swedish Foreign Minister, Carl Bildt; German Chancellor Angela
Merkel; but also organisations like the NGO network chaired by Abdelmaksoud
Rachidi (Morocco), or the Industrial Union of Naples. All these people and
organisations are winners of the 2010 Mediterranean Award. The award
ceremony will take place this Sunday in the San Carlo theatre in Naples, during
the 11th 'Euro-Mediterranean Concert for inter-cultural dialogue - Nostro Mare
Nostro'. Instituted in 1996 by the Mediterranean Foundation, the Award is one
of the most important prizes worldwide. Divided into 19 sections, a statement
reads, "the prize wants to award the commitment and contribution which
people in the religious, political, cultural and artistic world have given to spread
the values of peace and to the appreciation of the cultural differences in the
Great Mediterranean area". The concert in the San Carlo theatre will bring
artists together from several Euro-Mediterranean countries. Its goal is to make
Naples and the theatre a symbolic place where different Mediterranean
identities and cultures can come together thanks to music.(ANSAmed).
2010-06-11 10:50

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*