Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

A GAETA LO YACHT MED FESTIVAL 2010
GAETA, 12 APR - Nel corso di una conferenza stampa in programma oggi 12 aprile 2010, alle ore 19, nella Sala Vesuvio della Fondazione Mediterraneo - Napoli, Via Depretis, 130 - , il presidente Michele Capasso, il presidente della Camera di Commercio di Latina Enzo Zottola ed altri dirigenti dell’ente camerale presenta alla stampa la terza edizione dello Yacht Med Festival che si svolgerà a Gaeta dal 14 al 18 aprile 2010.
“Yacht Med Festival è una manifestazione innovativa – ha affermato il presidente Zottola – che si pone l’obiettivo di valorizzare il settore della nautica anche attraverso la realizzazione di momenti culturali e di spettacolo, forum e incontri tra le istituzioni. La manifestazione, organizzata dalla Camera di Commercio di Latina – in collaborazione con la Regione Lazio, il Comune di Gaeta, l’Unioncamere Lazio, la Camera di Commercio di Roma, la Fondazione Mediterraneo ed altre  istituzioni  - è frutto dell’impegno di un lavoro comune. Nella suggestiva cornice del porto di Gaeta, in un territorio che ha da secoli nel mare e nelle attività ad esso collegate la sua risorsa principale, è stato realizzato un villaggio dal design innovativo”.
“La Fondazione Mediterraneo – ha affermato il presidente Capasso – collabora sin dalla prima edizione e quest’anno, oltre all’inaugurazione del primo “Totem della Pace”, istituisce con la Camera di Commercio di Latina due nuove sezioni del “Premio Mediterraneo” (“Energia e sviluppo sostenibile” e “Turismo integrato e sviluppo sostenibile”) , presenta 40 cortometraggi del suo programma “Euromedcafé” - realizzati da giovani dei Paesi euromediterranei - ed organizza l’edizione 2010 del “Concerto euromediterraneo per il dialogo tra le culture”.
Questo evento, patrocinato dall’Unione Europea e da altri organismi internazionali, si è già svolto al Cairo, Algeri, Roma, Napoli, Barcellona, Marrakech ed altre città.
A decretare il successo del “Concerto Euromediterraneo per il dialogo tra le culture  e per la Pace” è stato un pubblico composto da circa 500.000 persone che in varie città mediterranee ha apprezzato con entusiasmo e partecipazione l´alternarsi di suoni e danze espressione dei singoli Paesi che si affacciano sul ´Mare Nostrum´. Un mix di sound che ha avuto il pregio di mostrare quanti punti di contatto ci siano tra le rispettive tradizioni popolari e quanto la musica ci avvicini, consentendoci di abbattere quel diaframma di sospetto e incomprensione che è poi soprattutto ignoranza.
Il programma del Concerto di Gaeta è molto articolato e vede la presenza di grandi artisti provenienti da vari Paesi euro mediterranei: Eugenio Bennato, direttore artistico (Italia); Mohammed Ezzaime El Alaoui (Marocco); M’Barka Ben Taleb (Tunisia), Jamal Ouassini (Marocco), Pietra Montecorvino (Italia), Sakina Al Azami (Marocco) ,Mohammed Ezzaime El Alaoui (Marocco), Abbes (Algeria), Omar Benlamlih (Marocco), Driss Mouih (Marocco), Vagheli Merkuris (Grecia),Tangeri Caffé Orchestra e l’Orchestra Popolare del Sud.

 

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*