Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

EUROMED: IL PARADISO DEI REGIMI RELIGIOSI E’ PEGGIO DELL’INFERNO

(ANSAmed) - MONTECARLO, 15 DIC - Nel corso del Forum Euromed di Montecarlo la sessione “La voce delle donne nel nuovo ordine mondiale e nel Mediterraneo” ha visto la partecipazione del premio Nobel per la pace, l’iraniana Shirin Ebadi, dell’ex primo ministro ucraino Ioulia Tymoshenko, dell’ex ministro degli esteri della Georgia Salomé Zourabishvili e della vicepresidente della Fondazione Mediterraneo Caterina Arcidiacono.
Il premio Nobel Ebadi ha condannato l’ennesimo attacco del Presidente del suo paese ad Israele e così si è espressa: “Noi tutti dobbiamo promuovere l’amore per gli altri, anche se sono diversi da noi. Imporre un regime religioso, promettere a tutti il Paradiso è cosa umiliante: un “Paradiso” imposto è peggio dell’inferno. In Iran vi sono donne maltrattate da una cultura antica che non crede e non vuole la parità tra uomo e donna”. Ioulia Tymoshenko ha evidenziato come le donne pensano la politica in maniera differente dagli uomini affermando: “ Le donne devono cambiare la società e rendere la politica meno cinica. Nel mio Paese, dopo la dittatura comunista, sono le donne a costruire la pace ed il progresso per tutti”.
Gli fa eco l’ex ministro degli esteri della Georgia Zourabishvili che sottolinea come nell’ex mondo dell’Unione Sovietica le donne abbiano un ruolo fondante per la costruzione della democrazia e di un sistema saldo di valori, mettendo dentro il loro lavoro una profonda convinzione.
Caterina Arcidiacono ha segnalato come sia importante promuovere azioni che combattano la subordinazione e discriminazione verso le donne nelle sue diverse forme.
Il prossimo seminario, organizzato a Napoli dal 17 al 20 dicembre dalla Fondazione Mediterraneo in collaborazione con la Fondazione Anna Lindh, vedrà la partecipazione di giovani dei 35 paesi euromed e dei Paesi arabi: è rivolto ai giovani ed è finalizzato al superamento degli stereotipi sociali che imprigionano le giovani donne delle due rive.




 

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*