Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

CONCLUSA A VIENNA LA CONFERENZA EUROARABA
Organizzata congiuntamente dal Governo austriaco e dalla Lega degli Stati Arabi, la conferenza “Europe and the Arab World: Connecting Partners in Dialogue” ha riunito a Vienna esponenti della società civile ed i Ministri degli esteri dei Paesi Ue e dei Paesi della Lega Araba.
La Conferenza prosegue l´azione della prima riunione ministeriale Ue-Lega Araba svoltasi a Malta l´11 e 12 febbraio 2008 quando i Ministri degli esteri dei 27 Paesi Ue e dei 22 Paesi della Lega degli Stati Arabi riaffermarono l´esigenza di un dialogo fondato sul mutuo rispetto delle diverse identità.
L´obiettivo della Conferenza – stabilire una partnership su azioni e progetti tra i Paesi Ue e quelli arabi – è stato raggiunto grazie alla qualità delle raccomandazioni scaturite dai 3 workshop tematici, centrati soprattutto sulla promozione del dialogo interculturale e sulla partecipazione dei giovani nella politica e nella società.
Tra i progetti proposti, quello condiviso da Michele Capasso - presidente della Fondazione Mediterraneo - e da Gilles Kepel - fondatore del network Eurogolfe – di strutturare una formazione delle future classi di giovani dirigenti fondata sulla contemporanea utilizzazione dell´inglese, dell´arabo e del francese.
Il segretario generale della Lega degli Stati Arabi Amr Mussa ha esplicitamente affermato che occorre passare dal dialogo alla coesistenza con il coinvolgimento della gente comune. "Dobbiamo riesaminare - ha detto Mussa - la situazione alla luce degli eventi attuali ed alimentare un´azione comune che tenga conto dell´avvenire: da qui l´importanza di questa conferenza fondata su una nuova partnership tra lÚnione europea e la Lega degli Stati Arabi".
Il Commissario europeo alle relazioni esterne Benita Ferrero-Waldner ha ribadito che bisogna alimentare il dinamismo tra le relazioni Ue – Lega Araba attraverso una più stretta collaborazione, senza spaventarsi per le crisi in atto che possono costituire una grande opportunità.
Il Ministro degli Esteri del Marocco Taieb Fassi Fihri ha sottolineato l´importanza delle comunità arabe in Europa quali "passerelle" tra le due culture, araba ed europea. Da parte sua il Ministrro degli Esteri spagnolo Moratinos ha espresso apprezzamento per l´iniziativa di pace da parte degli arabi suggerendo il coinvolgimento dell´opinione pubblica israeliana per rilanciare questa azione.
Numerosi gli interventi di esperti e rappresentanti di istituzioni. Il Principe Turki Al Faisal ha proposto al Segretario Mussa ed al Commissario europeo Ferrero-Waldner di coinvolgere Israele, l´Onu ed il neoeletto presidente Obama immediatamente per un rilancio serio del processo di pace; il presidente del Comitato delle Regioni Luc van den Brande ha sottolineato il ruolo delle regioni e delle collettività locali nella cooperazione euroaraba.
Unanime il ringraziamento ad Ursula Plassnik, Ministro degli Esteri austriaco fino a poche settimane fa ed animatrice convinta del dialogo euro-arabo e della conferenza.

 

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*