Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

ITALIA: NAPOLI BATTE ROMA E MILANO NEL SENTIRSI MEDITERRANEA (ANSAMED) - MILANO, 18 FEB - Tra le grandi città italiane è Napoli quella che si sente più 'mediterranea', staccando nettamente Roma e MIlano. E' quanto emerge da un'indagine svolta dalla Camera di commercio del capoluogo lombardo in vista di un grande convegno che cercherà di delineare lo sviluppo economico e sociale prevedibile per il prossimo futuro. Secondo la ricerca, il 21% dei napoletani si sente soprattutto "legato al Mediterraneo". Questa quota scende al 10% a Roma e a poco meno del 6% a Milano, dove gli abitanti dicono di essere più vicini al modello "europeo" (38%). I romani hanno invece una visione ancor più cosmopolita: nella capitale vince il modello "internazionale, legato al mondo", con il 34% delle preferenze. L'indagine, focalizzata su diverse necessità avvertite da chi vive nelle tre maggiori città italiane, è stata realizzata anche per essere base dei due giorni di discussione 'Milano per lo sviluppo, un nodo della rete globale', organizzati dalla Camera di commercio milanese. Al grande convegno, in programma lunedì e martedì prossimi con la partecipazione di un centinaio di relatori, è annunciata, tra gli altri la presenza del presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, dell'ex primo ministro spagnolo José Maria Aznar, dell'ex commissario europeo Mario Monti e dell'esperto di geo-politica Edward Luttwak. (ANSAMED). KDP
18/02/2005 17:36


ITALY: NAPLES BEATS ROME AND MILAN IN FEELING MEDITERRANEAN (ANSAMED) - MILAN, FEBRUARY 18 - Among the largest Italian cities, Naples is the one feeling more Mediterranean, ranking well before Rome and Milan in a survey carried out by the Chamber of Commerce of Italy's financial capital in view of an important congress on economic and social development in the foreseeable future. According to the poll, 21% of Neapolitans mostly feel "connected to the Mediterranean", while such a feeling concerns only 10% of Romans and 6% of inhabitants of Milan, where 38% instead feel closer to the 'European' model. Romans for their part say they feel more connected to an 'international, worldwide' model (34%). The congress, scheduled to take place on Monday and Tuesday with one hundred speakers, will see the participation of, among others, Italian Premier Silvio Berlusconi, his former Spanish counterpart José Maria Aznar, the ex European Commissioner Mario Monti and geo-political expert Edward Luttwak.(ANSAMED). KUB
18/02/2005 19:02

 

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*