html> Fondazione Mediterraneo - EUROMED: AZZOLINI, NAPOLI 'CERNIERA NATURALE'
Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
La Stampa
*
Comunicati
   ANSAMed-FM
Rassegna stampa
Visita la sala stampa
Arab News
* *

EUROMED: AZZOLINI, NAPOLI 'CERNIERA NATURALE'

(ANSAmed) - ROMA, 24 MAG - "Napoli cerniera naturale tra Europa e Mediterraneo": con queste parole Claudio Azzolini, presidente della delegazione italiana all'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, ha ribadito il ruolo strategico della capitale partenopea, parlando a conclusione della due giorni del II Forum euromediterraneo sulle migrazioni. Azzolini, che ieri aveva insistito sulla necessità di recuperare la collaborazione tra le due sponde "attribuendo alla scambio e al dialogo mediterraneo il suo significato più autentico", ha oggi ricordato ai parlamentari europei e arabi che hanno preso parte al Forum, promosso su iniziativa della delegazioe italiana, la vocazione mediterranea di quella città non tanto lontana da Roma. Perché "Napoli, citando le parole di Mario Monti, è antica capitale di cultura e ha profondo respiro mediterraneo" ha detto Azzolini, che poi ha avanzato l'invito a trovarsi in futuro nella città partenopea. Un invito condiviso da uno strenuo difensore della vocazione mediterranea di Napoli, Michele Capasso, presidente della Fondazione Laboratorio Mediterraneo, che, prendendo parte al Forum, ha formulato alcune proposte per fare delle migrazioni una grande risorsa: dalla creazione di un centro di monitoraggio sulle migrazioni, a strutture di formazione e di accoglienza, ribadendo la necessità di una fase concreta guidata dal Consiglio d'Europa. (ANSAmed). Y2N 24/05/2005 16:20

***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*