Il logo della Fondazione Mediterraneo

Condividiamo valori
Combattiamo le ineguaglianze
Costruiamo la pace

Il nostro portalevideo
 Inglese Francese Italiano 
*

Home page

*
*
*

Chi siamo

*
*
*

La Rete

*
*
*

Le Sedi

*
*
*

Le Attività Svolte

*
*
*

La Maison de la Méditerranée

*
*
*
Le Attività
*
In programma
Svolte per Anno
   1994 - 2010
Svolte per Aree
   tematiche
Elenco generale
Attività delle Sedi
Pubblicazioni
 
* *
Napoli 12 luglio - 15 settembre 2004

Mostra "Rompendo le barriere, Stracciando i veli": Donne Artiste dal Mondo Islamico

Nel decennale della sua costituzione, la Fondazione Laboratorio Mediterraneo, in collaborazione con The Royal Society of Fine Arts, Amman; The Jordan National Gallery of Fine Arts; La Rete Mediterranea di Artiste Donne F.A.M. (Femme-Art-Méditerranée) Grecia; il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Soprintendenza per i Beni Architettonici ed il Paesaggio e per il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico di Napoli e Provincia; la Regione Campania e l´Accademia del Mediterraneo-Maison de la Méditerranée, organizza la Mostra "Rompendo le barriere, Stracciando i veli": Donne Artiste dal Mondo Islamico, che si terrà dal 12 luglio al 15 settembre, presso il Salone d´Ercole ed il Teatrino di Corte del Palazzo Reale di Napoli.

Una Mostra prima di tutto islamica, e poi universale. Universale nello spirito di quella grande civiltà che all’epoca dell’Europa Orientale Bizantina e del Medioevo Occidentale ha rappresentato nella filosofia, nella scienza e nell’arte la sintesi più alta e più ricca della riflessione, della fantasia e delle tradizioni confluite in un Islam che abbracciava gran parte dell’Islam che abbracciava gran parte del mondo civile fino all’estrema Asia. Una globalizzazione islamica da non dimenticare oggi che la globalizzazione della “modernità” occidentale s’impone con la stessa irruenza con cui quella allora s’impose.

Questa Mostra è un appello alla riflessione: prima di tutto sull’immagine della donna islamica, poi sul suo reale stato civile nelle diverse società islamiche e infine sull’immaginario che culliamo in noi stessi. Strappiamo i veli, tutti i veli che avvolgono le nostre menti, perché i valori della Carta dell’ONU e della Carta dei Diritti dell’Uomo che è fondamento dell’Europa Unita diventino realtà politica e sociale.

La Fondazione Laboratorio Mediterraneo ricorda come su questi princìpi e per questi princìpi essa è nata nel furore della guerra balcanica e su questi princìpi e per questi princìpi ha incessantemente agito e continua ad agire non ostante gl’impedimenti d’ogni sorta che le vengono quotidianamente opposti.



Torna indietro
***
***
***
*

____________________________________________________

Copyright Fondazione Mediterraneo © 2018. Tutti i diritti riservati.
Cod. Fiscale 94139240637

 

*